Perché WhatsApp non funziona?

Perché WhatsApp non funziona

WhatsApp è una delle applicazioni essenziali da installare sul tuo smartphone. Tuttavia, come molti servizi di messaggistica istantanea, non è immune da bug, problemi di connessione e altri malfunzionamenti.

Se WhatsApp inizia a comportarsi in modo strano o smette di funzionare, potrebbero esserci una serie di ragioni per questo. Proviamo ad elencare alcuni possibili motivi per cui WhatsApp potrebbe non inviare o ricevere messaggi e potenziali metodi di risoluzione.

Perché WhatsApp non funziona?

La prima cosa da verificare è se il mancato funzionamento è assoggettabile al proprio device o un bug del sistema. In che modo? Consultando il web.
Le app dei social media infatti sono tra le più scaricate. Naturalmente, quando gli utenti di Internet incontrano problemi sulla rete WhatsApp, il loro primo istinto è quello di andare a parlarne su Twitter o Facebook. Non esitate a dare un’occhiata ai forum o ai social network. Troverai sicuramente testimonianze di diversi utenti che affrontano le stesse difficoltà. Su Twitter, durante i principali blackout, le conversazioni e gli scambi sono centralizzati attorno a hashtag specifici. L’hashtag #whatsappdown diventa subito trend topic, se così non accade allora il problema non è universale ma del tuo dispositivo.

Il caso più comune di #whatsappdown è un blocco del server centrale o server down, per assicurarsi che si tratta effettivamente di questo ci sono applicazioni come downdetector che riescono a intercettare tutte le falle del momento sui diversi server di tutti i programmi, e “tranquillizzare” gli utenti che non si tratta del proprio smartphone. Discorso diverso per le risoluzione, il singolo utente non ha alcun potere, questo step può essere effettuato solo dai sistemisti della società.

Potrebbe interessarti anche:   Perché Amazon non accetta PayPal?

Uno dei più comuni motivi per cui questa applicazione non funziona ad utenti singoli è legato a problemi di connessione del proprio operatore o telefono più che con l’infrastruttura di rete del servizio di messaggistica istantanea.
Per prima cosa verifica che l’opzione Modalità aereo non sia attivata, nel caso disattivala. Assicurati che la connessione Wi-Fi o 4G funzioni correttamente avviando il browser e aprendo una pagina web. Se non riesci a navigare in Internet, dai un’occhiata alle impostazioni di Internet, queste periodicamente possono dover essere aggiornate.
Se ancora non riesci ad accedere a WhatsApp, è consigliabile riavviare il telefono. Questa operazione non richiede più di due minuti e permette di risolvere molti problemi.

In alcune situazioni, l’app di messaggistica sembra funzionare correttamente ma non è possibile inviare o ricevere messaggi ad alcune specifiche persone: vorrà dire che queste ti hanno bloccato.
La prima cosa che andrebbe fatta per assicurarsi di essere stati inseriti nella black list di alcuni utenti sarebbe controllare la data e l’ora dell’ultima connessione di quest’ultimi, ma sempre più utenti disattivano la funzionalità che consente di conoscere la data dell’ultima connessione, allora lo step successivo sarà controllare l’immagine di profilo, se anch’essa – prima visibile – adesso è scomparsa, la motivazione è incontrovertibile.

Lascia un commento 0