Perché le zanzare pungono solo alcune persone?

zanzareperchè le zanzare pungono solo alcune persone

L’estate è finalmente arrivata, l’abbiamo attesa da tutto il resto dell’anno. Ma chi dice estate, dice anche un sacco di parassiti che accompagnano le avvolgenti giornate calde. Soprattutto la zanzara, che prolifera all’aumentare della temperatura. E di fronte a questo insetto, gli esseri umani non sono tutti uguali, alcuni vengono punti più di altri.

Perché queste disuguaglianze? Diversi fattori, che vanno dal gruppo sanguigno all’olfatto, li spiegano.

Perché le zanzare pungono solo alcune persone?

Molti fattori, dal gruppo sanguigno all’odore corporeo, alla quantità di anidride carbonica rilasciata durante la sudorazione, possono spiegare perché alcune persone attirano le zanzare più di altre. Man mano che si avvicinano, rilevano l’odore umano, attraverso alcuni componenti che emaniamo attraverso la respirazione o la pelle, in particolare ottanolo, acido lattico e acidi grassi volatili, la cui natura e quantità variano a seconda persone, attività, dieta o superficie corporea.

Gruppo sanguigno

Se, contrariamente alla credenza popolare, il livello di zucchero nel sangue non attira particolarmente le zanzare, il gruppo sanguigno sembra avere un ruolo. Pertanto, le persone di tipo O e A hanno maggiori probabilità di essere morse rispetto ad altre. In particolare le zanzare tigre sono più attratte dalle persone con un gruppo sanguigno di tipo O.

Rilascio di CO2

Un altro fattore che influenza le punture di zanzara è la CO2 (anidride carbonica), che gli esseri umani rilasciano quando respirano o sudano. Uno studio della rivista scientifica The Lancet ha rivelato che le donne incinte, che producono più CO2, attirano questi insetti più di quelle che non aspettano un bambino.

Potrebbe interessarti anche:   La fame chimica fa ingrassare?

Odore corporeo e batteri

Anche l’odore del corpo potrebbe spiegare in che modo le zanzare mordono alcune persone più di altre.

Le sostanze che il nostro sudore emana, come l’acido lattico, sono particolarmente attraenti per loro. I batteri presenti sulla pelle, unici per ogni essere umano, a loro volta aiutano questi insetti a trovare la loro strada verso una persona più appetibile di un’altra.

Alcune persone sono immuni alle punture di zanzara

Gli scienziati ritengono inoltre che alcune persone sembrino “immuni” alle punture di zanzara, e queste persone producono una dozzina di sostanze chimiche che respingono le zanzare o addirittura impediscono loro di rilevarle. Le persone che vengono morse frequentemente sembrano quindi non secernere questi composti.

Alcuni affermano anche che la zanzara femmina morde solo una volta ogni quattro giorni, quindi morderà solo una delle due persone che sono nella stanza, quindi se morde la prima, non morderà la seconda nella stessa notte.

Was this helpful?

/

Lascia un commento 0