Posso farmi accreditare lo stipendio su una carta prepagata?

Posso farmi accreditare lo stipendio su una carta prepagata?

Le carte ricaricabili sono uno strumento di pagamento elettronico ormai estremamente diffuso anche in Italia ma è possibile farsi accreditare lo stipendio su una carta prepagata?

Le prepagate provviste di codice iban possono ricevere bonifici come avviene con un classico conto corrente. Quindi sì, con le carte prepagate è possibile farsi accreditare lo stipendio con un semplice bonifico.

La differenza tra carte con e senza iban

Perché ciò sia possibile è assolutamente necessario che la carta prepagata su cui farsi accreditare lo stipendio abbia un codice iban, altrimenti questa operazione non potrà essere portata a termine.

Su internet puoi attivare tante carte con iban gratuite, in pochissimi minuti. Puoi, ad esempio, scegliere tra Hype, N26 o Revolut che sono tutte prepagate con codice iban su cui puoi ricevere bonifici dall’Italia ed anche dall’area SEPA.

Per conoscere tutte le prepagate che permettono di fare e ricevere bonifici trovi molte informazioni a riguardo su questo articolo dedicato proprio alle migliori prepagate.

Conviene farsi accreditare lo stipendio sulla prepagata o meglio il conto corrente?

A livello pratico farsi accreditare lo stipendio sulla prepagata o su un conto corrente non presenta molte differenze.

Sono ovviamente da mettere a confronto i costi necessari per mantenere attivo il conto corrente e quelli delle prepagata, che di solito sono decisamente più convenienti.

Potrebbe interessarti anche:   Cos’è la certificazione ISO 45001?

La carta prepagata Hype Plus, per esempio, costa 1 euro al mese ed è provvista di iban per poter inviare e ricevere bonifici gratuitamente.

Was this helpful?

/

Lascia un commento 0